rimedi naturali ansia stress

L‘ansia non è una vera e propria patologia, ma è uno stato di preoccupazione, apprensione e qualche volta anche paura di cui, in determinate circostanze è anche normale soffrire.

Tuttavia l’ansia diventa patologica quando iniziamo ad esserne affetti con grande frequenza e magari senza un apparente motivo. Se fosse questo il tuo caso, allora sono sicuro che questa lettura potrà interessarti.

I rimedi giusti per combattere l’ansia

Prima di ricorrere a farmaci come i benzodiazepine, tra i più utilizzati per il trattamento dell’ansia, potresti provare alcune soluzioni naturali che sono quasi totalmente prive di effetti collaterali e che dagli studi è emerso possono essere molto utili.

Scopriamoli insieme.

1. Ashwagandha

ashwagandha radice

L’Ashwagandha è una delle erbe medicinali più importanti dell’antica medicina Ayurveda. Il suo nome botanico è Withania Somnifera, ma è conosciuta anche con il nome di ginseng indiano.

Si tratta di una potente pianta adattogena, ovvero in grado di aumentare le capacità di adattamento del nostro organismo a forti situazioni di stress, sia fisiche che mentali. Per tale motivo uno dei principali utilizzi che se ne fa è per calmare tutti quei problemi collegati a situazioni di forte stress, come perenne nervosismo, stati d’ansia ed insonnia.

Gli studi scientifici fin’ora condotti su questa pianta, sembrano confermare le sue virtù.

In un Studio del 2019, i ricercatori hanno scoperto che l’assunzione di una dose giornaliera di 240 mg di ashwagandha, ha ridotto significativamente i livelli di stress delle persone rispetto a un placebo. Dallo studio è emerso soprattutto un calo dei livelli del cortisolo, conosciuto anche come ormone dello stress.

In un altro Studio del 2019, l’assunzione di 250 mg, o 600 mg di ashwagandha al giorno ha prodotto livelli di stress auto-riferiti più bassi, nonché livelli di cortisolo più bassi.

Naturalmente sebbene questa ricerca sia promettente, gli scienziati devono raccogliere molti più dati prima di raccomandare l’erba per trattare l’ansia.

Altre proprietà dell’Ashwagandha:

L’Ashwagandha ha numerose altre proprietà officinali che meritano menzione.

  • Proprietà toniche-energizzanti;
  • Stimolante della ghiandola tiroidea;
  • Proprietà neuroprotettive;

E altre ancora. Se volessi approfondire, trovi qui il nostro articolo di approfondimento interamente dedicato alle proprietà dell’Aswhgandha.

Va detto che l’ashwagandha è controindicata per chi è affetto da ipertiroidismo.

2. Rhodiola

rhodiola adattogeno

La Rhodiola rosea è una pianta originaria dei climi artici della Siberia e nel nord-est Asia. Di questa pianta viene utilizzata la radice, molto apprezzata in Medicina Tradizionale Cinese per la sua azione adattogena, che la rende idonea al trattamento di situazioni di stress, stati d’ansia e affaticamento sia fisico, che mentale.

Anche per la Rhodiola la ricerca conferma molte delle proprietà che da tempo gli vengono attribuite dalla medicina tradizionale.

Questo studio del 2017, dimostra che la Rodiola è un valido aiuto nel ridurre i sintomi tipici dello stress senza effetti collaterali, influenzando il rilascio degli ormoni dello stress e stimolando allo tempo stesso il metabolismo energetico.

Altro studio del 2015, condotto su 80 partecipanti per un periodo di 14 giorni. A metà dei partecipanti non è stato somministrato nulla, all’altrà metà dell’estratto di Rhodiola tutti i giorni. Rispetto al gruppo di controllo, a cui non era stato somministrato nulla, il gruppo sperimentale ha dimostrato una significativa riduzione dell’ansia, dello stress, della rabbia, della confusione e della depressione a 14 giorni e un significativo miglioramento dell’umore totale.

Altre proprietà della Rhodiola:

Altre proprietà per cui la Rhodiola è molto ricercata ed utilizzata:

  • Proprietà toniche e rinvigorenti sulla memoria;
  • Proprietà immunostimolanti;
  • Proprietà antiossidanti;
  • Proprietà antifatica.

3. Lavanda officinalis

lavanda rilassante

Senza sapere nulla di medicina naturale, penso che anche tu avrai giovato almeno una volta delle virtù rilassanti della lavanda, semplicemente odorando i suoi fiori profumati. Non a caso la Lavanda è uno dei rimedi più antichi utilizzati dalla medicina popolare del nostro paese per far ricorso a situazioni di forte stress e difficoltà nel prendere sonno.

Che la Lavanda è un rimedio efficace in caso di stress, se ce ne fosse bisogno, ce lo conefrma anche la ricerca scientifica, con questo studio, pubblicato sulla rivista Progress in Neuro-Psychopharmacology and Biological Psychiatry.

Altri studi confermano inoltre le sue note virtù calmanti e sedative, utili per favorire il sonno.

4. Biancospino

biancospino

Il biancospino è noto in fitoterapia, come una delle principali piante benefiche per il nostro apparato cardiovascolare. Svolge un’azione cardiotonica, regolarizza la pressione, la frequenza cardiaca e migliora la salute, l’elasticità e la resistenza dei vasi sanguigni e capillari. Ha inoltre proprietà antiossidanti ed antinfiammatorie.

Se a un primo colpo d’occhio questa pianta potrebbe sembrarti fuori luogo in questo elenco, dovresti considerare che molto spesso uno stato d’ansia e di nervosismo prolungato, può portare anche problematiche a livello cardiovascolare, come tachicardia, aritmia e palpitazioni.

Infine da recenti studi (1, 2, 3) si è visto che il biancospino svolge anche un attività calmante e sedativa sul sistema nervoso, per cui può essere d’aiuto anche ad alleviare gli stati d’ansia.

Queste quattro piante (+1) in un’unica soluzione

Se non è detto che una sola pianta possa essere utile a trattare problematiche come ansia e stress, la sinergia di queste quattro erbe (più di un’altra di cui ti parlerò a breve) è senz’altro da preferire, perché può portare a risultati nettamente superiori all’utilizzo del singolo rimedio.

La soluzione che consigliamo è un integratore alimentare sviluppato dall’erboristeria agricola Erbe di Mauro contenente queste cinque piante:

  • Ashwagandha (Withania Somnifera);
  • Rodiola (Rhodiola rosea);
  • Lavanda (Lavanda officinalis);
  • Biancospino (Crataegus L.);
  • Hericium (Hericium erinaceus).

L’ultimo, l’Hericium erinaceus, è un fungo della Medicina Tradizionale Cinese, noto per le sue proprietà neuroprotettive ed anti-neurodegenerative. Dagli studi fin’ora condotti, questo fungo sembra agire sul sistema nervoso contro ansia, stress, malinconia, e su deficit della memoria. E’ inoltre molto utile per i disturbi infiammatori che interessano l’apparato gastrointestinale.

L’integratore si chiama “DOLCE RELAX” ed è stato ideato specificatamente con lo scopo di calmare e riequilibrare lo stato emotivo. Inoltre, preso la sera, questo integratore favorisce anche il sonno. Il prodotto è in comode capsule vegetali, facili da assumere. Il prodotto è 100% naturale e non contiene conservanti chimici, addensanti, correttori di acidità, eccipienti, maltodestrine o altre sostanze strane e potenzialmente tossiche, che spesso vengono aggiunti in altri integratori.

Dolce Relax è ordinabile direttamente dal sito di Erbe di Mauro.

integratore dolce relax

Integratore alimentare in capsule Dolce Relax

Integratore a base di erbe per il trattamento di stati d’ansia, stress e problema di insonnia. Prodotto vegetale e naturale a base di ashwagandha, rhodiola rosea, lavanda officinalis, biancospino ed hericium erinaceus.

  • Contenuto: 60 capsule da 415 mg (totale 24,90 g)
  • Flacone in vetro oscurato e tappo in ppl con sigillo sicurezza interno
ACQUISTA ORA